domenica, dicembre 10, 2006

Pacs: Della Vedova, la CDL non si chiami fuori da discussione su un tema importante


Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia:

"Una grande forza liberale e popolare quale è la Cdl – e Forza Italia in particolare – non può chiamarsi fuori da una discussione importante come quella che si sta svolgendo sulle unioni civili e non può proporsi come un fronte compatto conservatore, fosse anche solo perché il “popolo di San Giovanni” – unito nella battaglia antistatalista sull’economia – ha su questi temi posizioni diverse ed articolate.
Sarebbe un grave errore lasciare al centrosinistra il monopolio dell’innovazione civile.

Sono questioni che non hanno alcun punto di contatto o di contrasto né con la difesa della famiglia, della procreazione o dei diritti dei minori ad avere un padre ed una madre. Chi pone la questione in questi termini o chi “evoca” attacchi al Natale strumentalizza volutamente il dibattito, sceglie una posizione antistorica e “distante” dalla realtà.

Dal mio punto di vista, è urgente intervenire per garantire alle coppie omosessuali il diritto ad istituti di garanzia – anche economici - del loro rapporto, dai quali oggi sono del tutto privi. Su questo l’ordinamento civile dovrebbe essere aggiornato, riconoscendo una realtà sociale che non può essere discriminata e che riguarda centinaia di migliaia di coppie.
Diverso invece il caso delle coppie di fatto eterosessuali che scelgono liberamente e responsabilmente di non contrarre matrimonio con quello che ne consegue. Una normativa ad hoc per queste coppie darebbe vita ad un “diritto di famiglia parallelo” dai contorni imprecisati."

3 Comments:

Anonymous libertario said...

solo poche righe per farvi presente che l'immagine con la quale avete accompagnato il presente post è il simbolo del partito liberale europeo del quale forza italia, partito con voi federato,non fa parte essendo membro del parito popolare europeo

7:38 PM  
Blogger M.Floris said...

ciao libertario, so bene di che simbolo si tratta e so anche che FI fa parte del PPE e non dell'ELDR, ma i Riformatori Liberali sono un soggetto politico ben distinto e alternativo a FI, e l'ELDR rimane ed è la nostra "casa" a livello europeo. Ciao!

8:53 PM  
Anonymous Nicola R said...

Non dimentichiamo che putroppo nell'ELDR sono entrati anche partiti che poco hanno a che fare con liberalismo, liberismo e libertarismo. Se non erro, c'è pure l'Italia dei Valori!!!
Perciò, io non farei tanto lo schizzinoso per Forza Italia: con tutti i limiti che ha e che non nego affatto, è il partner più vicino ai Riformatori Liberali, che sono appunto federati a FI, molto più di quanto lo siano altri partiti che in Europa sono nell'ELDR.
Per quanto può valere un parere personale, io sarei più per creare un contenitore liberista internazionale, ma chi sta coi comunisti, con gli iperstatalisti o con i giustizialisti non credo ne possa far parte.

Ciao

8:23 PM  

Posta un commento

<< Home