mercoledì, maggio 31, 2006

Aboliamo il voto disgiunto .

Ieri, durante il nostro tavolo in Via Manno, una signora era imbestialita, non capiva il senso di questo voto disgiunto, non capiva perchè un sinistrorso potesse votare il suo bel sindaco di sinistra e poi come consigliere preferito un candidato di An, della serie : buttiamola in caciara.
Io non avevo mai dato tanta attenzione a questo buffo esemplare di scemenza per scopi meramente elettorali, atti a far eleggere il parente/amico x senza però tradire l'amore verso la propria parte politica.
La mia proposta è la stessa della gentile signora : Aboliamolo .

7 Comments:

Anonymous Nicola R said...

D'accordissimo. Il voto disgiunto ha creato gravi problemi di governabilità (vedi Regione Sardegna nel lustro 1999-2004) e giochi sporchi (vedi Regionali Sardegna 2004, con migliaia di voti UDC-Soru). E' uno strumento a disposizione dei clientelisti per pescare anche nella parte avversa. Molto meglio abolirlo del tutto. Per farlo, servirebbe una petizione popolare (50.000 firme a livello nazionale) o un referendum (500.000 firme). Se aspettiamo i "politici" mi sa che stiamo freschi...

8:15 PM  
Anonymous Anonimo said...

Alla faccia dei liberali, nessuno vi ha informato che ad esempio negli stati uniti, nel rispetto della tradizione della separazione dei poteri, si da grande importanza al fatto di votare il presidente di un partito e un parlamentare di un altro partito?
p.s. che orari fa l'internet point di via dante?

10:56 AM  
Blogger M.Floris said...

senti un pò , caro anonimo fantasma, se ti firmi ti risponderò, in caso contrario continua a parlare da solo,ciao

11:40 AM  
Blogger stefania said...

anonimo, informati tu da solo, noi non siamo interessati a darti queste informazioni.

12:06 PM  
Blogger M.Floris said...

Ci ho ripensato,Ho una domanda caro Anonimo, tu non sei d'accordo con l'abolizione del voto disgiunto, e citi il caso americano. Spiegami PERCHè non sei d'accordo, potresti farmi cambiare idea se le tue argomentazioni sono sensate.
per me non ha senso, per te che senso ha sto "voto disgiunto"?
o è forse come la nuova legge elettorale che "garantiva la governabilità"il giorno in cui l'hanno votata e poi s'è rivelata una gran porcata (non che ci fosse bisogno della prova del 9Aprile per scoprirlo)? :-D

2:19 PM  
Anonymous MaxArt said...

Abolire il voto disgiunto non preclude la libertà di voto. Ci sono casi in cui il voto disgiunto mina alla stabilità del futuro governo. E' una questione pragmatica, non di principii, quindi non buttiamola sull'ideologia o su esempi famosi, perché qui siamo in Italia e la caduta di un governo o di una giunta è cosa di tutti i giorni, o quasi.

3:32 PM  
Anonymous Bainzu SS said...

L'Abolizione del voto disgiunto segnerebbe la definitiva sconfitta della legittimità del nostro sistema elettorale. L'espressione politica realizzata attraverso il voto è fondata sulla soggettività inviolabile dell'elettore. Precludendo l'opzione del voto disgiunto si chiuderebbe la possibilità di un voto complesso, che prescinde da ideologie politiche di destra o sinistra cercando la validità dei singoli candidati, e si impoverirebbe la nostra libertà di espressione politica.

12:47 AM  

Posta un commento

<< Home